CuriositàUna brutta notte di sonno può portare questi 5 danni al cervello!

06/02/2019 - 17h

Il problema è che solo una notte di sonno negativo può già causare molti problemi e, secondo gli specialisti, un terzo della popolazione dorme da 2 a 3 ore in meno del necessario. Vuoi saperne di più?

Guarda alcuni dei danni della limitazione del sonno, anche per una notte.

Aumenta la possibilità di incidenti

Può sembrare ovvio, ma lo sapevi che con un pò di riduzione del sonno hai già aumentato i problemi di concentrazione? Ahimè, il tuo problema di traffico non sarà solo dormire. Con solo un'ora di sonno in meno puoi già sentire effetti di stanchezza il giorno dopo e difficoltà di concentrazione: piccoli errori sul lavoro, dimenticando parole o compiti, deconcentrazione nel traffico, ecc.

Distrugge il sistema immunitario

Il sistema di difesa del nostro corpo è strettamente legato al ciclo del sonno, e anche se è male per una notte, puoi già percepirne le conseguenze. Molti studi hanno dimostrato che la privazione del sonno, anche se per un giorno causa la caduta delle nostre cellule di difesa (cellule T) e naturali (NK). Alcuni studi mostrano, per esempio, che coloro che sono privati del sonno producono meno anticorpi quando prendono un vaccino dal quale hanno dormito bene.

Aumenta i problemi di memoria

I medici sanno da tempo che è durante la notte che ripariamo la nostra memoria: i ricordi del giorno sono fissi in quel momento. Per questo motivo, con una brutta notte, è possibile provare delle differenze. La fase ad onda lenta (in cui dormiamo senza pensare) e il sonno REM sono fondamentali per questa assimilazione, ed entrambi sono raggiunti solo quando arriviamo al sonno più profondo, che si riduce quando dormiamo poco.

Aspetto da alterazioni

Alcuni studi hanno dimostrato che le persone che dormono meno sono considerate meno attraenti. E non sono solo le occhiaie. C'è anche il fattore ormonale. Dormire poco o dormire male è legato alla riduzione della produzione dell'ormone della crescita GH, fondamentale per il rinnovamento cellulare, che previene l'invecchiamento precoce della pelle e l'accumulo di tessuto adiposo. Inoltre, il rilascio di cortisolo, a causa della riduzione del tempo di sonno, causando un rapido deterioramento del collagene. Quindi la storia del sonno di bellezza funziona davvero.

Riduce il tessuto cerebrale

Un piccolo studio, condotto su 15 uomini e pubblicato sulla rivista scientifica Sleep, mostrava che solo una notte malamente dormita era legata a segni di perdita di tessuto cerebrale. Gli scienziati hanno registrato questo attraverso i livelli nel sangue di due molecole cerebrali, che di solito aumentano dopo un certo danno al cervello. Ovviamente questo è uno studio iniziale, con marcatori che sembrano indicare questo danno. Tuttavia, con tanti altri problemi associati alla qualità, è meglio non rischiare, giusto?

Se questo articolo ti è piaciuto, lascia un commento e condividilo con i tuoi amici!

Tags
benesseresalutedormiresonnodannocervellonotte