CuriositàI ricercatori rivelano 5 abitudini delle persone che danneggiano la loro salute mentale

17/02/2018 - 17h

"La vita moderna non fa bene alla salute mentale." - Jean Twenge, sociologo.

La citazione sopra è una breve ma potente affermazione che asserisce ciò che molti di noi probabilmente pensano quotidianamente ma non dicono mai. Viviamo in un mondo in cui abbiamo quasi tutto con la semplice pressione di un pulsante o del movimento del polso, tuttavia i problemi di salute mentale sono aumentati.

Rispetto ai nostri antenati, stiamo abbastanza bene. Abbiamo l'aria condizionata quando fa caldo e il caldo quando fa freddo, i servizi di consegna che possono portarci la nostra cena fino alla nostra porta e le macchine che ci lavano i vestiti.

Non dobbiamo davvero lavorare molto duramente per le cose, ma abbiamo meno tempo libero e più stress. Questo paradosso di essere ancora infelici può sembrare confuso, ma quando si guarda un po' più a fondo, tutto ha un senso.

Abbiamo creato un mondo in cui non prosperiamo davvero e, di conseguenza, soffriamo i nostri stati d'animo e la nostra salute fisica. A causa della tecnologia, le nostre vite sono diventate più semplici, ma non sempre le cose sono ugualmente facili.

Gli esseri umani hanno bisogno di aria fresca, sole, cibo dalla natura, esercizio fisico e connessione umana per prosperare. La vita moderna non fornisce queste cose molto facilmente, da qui la crisi della salute mentale.

Andremo più in dettaglio qui di seguito su quali abitudini e stili di vita possono portare a problemi di salute mentale. Qui ci sono 5 abitudini moderne che minano alla nostra salute mentale e al nostro benessere:

1. Non muoviamo abbastanza i nostri corpi

Abbiamo più assistenza sanitaria, ma meno salute che mai. Si sente parlare di persone che hanno problemi cardiaci, diabete e altri disturbi di salute in giovane età, e la nostra vita moderna ne è probabilmente la causa.

Anni fa, prima che avessimo tutti questi macchinari e comodità, avremmo dovuto lavorare per ottenere cibo, acqua e riparo. Abbiamo vissuto più vicino alla natura, che per impostazione predefinita ci obbligava a spostarci per acquisire ciò di cui avevamo bisogno. Ora viviamo in grandi città dove non dobbiamo fare altro che salire in macchina e andare in un negozio di alimentari per il cibo, e lavorare lunghe ore seduti ai banchi per pagare un tetto.

La mancanza di movimento, oltre a causare una cattiva salute fisica, ha anche dimostrato di aumentare l'ansia e la depressione. L’esercizio rilascia endorfine che aiutano a migliorare il tuo umore, che può combattere i problemi di salute mentale più diffusi che vediamo oggi: ansia e depressione.

2. Compriamo molte cose di cui non abbiamo bisogno

Gli umani sono facilmente influenzati dalle abitudini di chi le circonda e, purtroppo, molte persone comprano cose di cui non hanno veramente bisogno, per abitudine o per cercare di riempire un vuoto nella loro vita.

Tuttavia, studi hanno dimostrato ripetutamente che più "cose" non possono mai comprare felicità. In effetti, accumulare troppe cose di cui non abbiamo bisogno può causare ansia e stress.

La ricerca dimostra che l'acquisto di esperienze, non di cose, può aumentare la felicità, perché le persone si connettono di più alle cose che fanno piuttosto che alle cose che possono usare, cose che rovinano la nostra salute mentale

3. Non diamo la giusta priorità al sonno

Avete indovinato: la mancanza di sonno e l'ansia / depressione hanno un collegamento diretto tra loro. Abbiamo assolutamente bisogno di sonno di qualità per poter funzionare, ma la vita moderna non enfatizza molto il sonno.

Tecnologia, stress, mancanza di esercizio fisico, cattiva alimentazione e molti altri fattori possono contribuire a un sonno inadeguato, che può esacerbare i problemi di salute mentale. Per non parlare di tutta la caffeina che beviamo durante il giorno per tenerci all'erta e che anche  può portare a dormire poco la notte.

4. Esageriamo nell’uso degli smartphone e della tecnologia in generale

Non sorprende che da quando la tecnologia mobile ha iniziato ad aumentare, abbiamo visto anche un aumento dei problemi di salute mentale. Uno studio ha scoperto che le persone che trascorrono lunghi periodi di tempo sui social media hanno maggiori probabilità di sviluppare depressione.

Prima degli smartphone, le persone parlavano più spesso faccia a faccia e avevano conversazioni più profonde, perché non avevano tante distrazioni proprio di fronte a loro. Ora, abbiamo più distrazioni che mai e siamo meno presenti e consapevoli nel mondo reale. A causa del nostro mondo costantemente collegato, siamo meno collegati a noi stessi e alle persone che ci circondano. Questa disconnessione tra noi e la realtà ha portato a un'epidemia di ansia e depressione, sfortunatamente.

5. Non passiamo abbastanza tempo all'aperto

Abbiamo assolutamente bisogno della natura per sopravvivere, ma, tuttavia, sembra che abbiamo costruito un mondo che ci protegge da essa. Questo non ha molto senso, vero? Una mancanza di luce solare significa meno vitamina D nel tuo corpo, un nutriente essenziale che aiuta a regolare il tuo umore e il sistema immunitario, tra le altre cose.

Inoltre, gli studi hanno dimostrato che le persone che camminano nei parchi piuttosto che nelle strade della città sono più tranquille e meno frustrate.

In conclusione assicurati di concederti aria fresca, sole, cibi sani, molto sonno, esercizio fisico e ambiente privo di stress il più possibile. Fai queste cose oltre a limitare la tecnologia.

Tags
5 abitudinidanneggianosalutementale