CuriositàEcco perché devi dormire sul lato sinistro:

04/09/2017 - 20h

Sin dall’antichità nelle varie culture si è cercato giustamente di differenziare il lato sinistro del corpo da quello destro, i quali effettivamente non sono assolutamente identici. Dormire su uno o sull’altro lato può avere conseguenze differenti non solo dal punto di vista salutare ma anche da quello psichico.

Nel lato sinistro del nostro corpo è presente il sistema linfatico, ovvero l’insieme di organi e tessuti necessari per drenare le sostanze di scarto e favorirne l’eleminazione. Dunque è necessario che tutti i processi del sistema linfatico avvengano senza particolari intoppi o congestioni che favoriscono lo sviluppo di dolori e fastidi. Il sistema ideale per migliorare le prestazioni del sistema linfatico sarebbe quello di dormire sul lato sinistro del nostro corpo in modo da:

facilitare il drenaggio linfatico
migliorare la circolazione del sangue verso il cuore
eliminare le tossine
migliorare la digestione
migliorare il flusso della bile

Inoltre dormire sul lato sinistro del corpo permette di migliorare le funzionalità dell’intestino tenue e dell’esofago in quanto non va a sovraccaricare le valvove che regolano l’afflusso del cibo sciolto dai succhi gastrici. Ciò migliorerà il nostro sonno e la nostra funzione cardiaca, oltre che evitare disturbi e bruciori di stomaco.

Dormendo sul lato destro del corpo tutto quanto appena detto verrebbe meno e si andrebbe incontro ad un sonno difficoltoso e ad un peggioramento delle funzioni cardiache e del sistema linfatico. Provate anche voi a coricarvi sul lato giusto!

Articolo tramite: inmeteo.net

Tags
dormirelato sinistroda sapere