Curiosità10 sintomi del cancro ovarico che ogni donna dovrebbe sapere

08/02/2018 - 20h

Il cancro ovarico colpisce principalmente le donne di età superiore ai 50 anni.

Può svilupparsi in varie parti delle ovaie, che si trovano sui lati destro e sinistro dell'utero. Inoltre, può influire sul rivestimento dell'addome, dell'intestino, della vescica, dei linfonodi, dei polmoni o del fegato.

Anche se il cancro ovarico rappresenta solo il 3% dei tumori che colpiscono le donne, è la causa delle  morti in più rispetto ad altri tumori che colpiscono anche il sistema riproduttivo femminile.

Gli esperti non conoscono la causa esatta del cancro ovarico, ma ci sono alcuni fattori che potrebbero favorire la sua comparsa.

Questi fattori includono avere più di 50 anni, avere una storia familiare, non avere figli, avere iniziato le mestruazioni in tenera età, aver superato la menopausa dopo i 50 anni, usare determinati farmaci, fumare, essere obesi e avere un familiare che ha contratto la sindrome dell'ovaio policistico.

Sono anche più comuni nelle donne bianche che in quelle nere, anche se questo è un fatto che richiede ancora più studi per dimostrarlo in modo più accurato. Per evitarlo, è fondamentale che le donne sappiano e si prendano cura dei loro corpi.

Se noti cambiamenti nel funzionamento del tuo corpo, si consiglia di consultare un medico.

1. Dolore pelvico o addominale

La crescita di un tumore nell'ovaio provoca dolore nella regione pelvica o nell'addome, esercitando pressione, anche nell'area intorno a questi muscoli, che causa un dolore intenso.

Questa sensazione dolorosa può durare per settimane, quindi se conosci una donna di almeno 50 anni e noti che sente dolore al basso ventre o al bacino, dille di consultare un medico per sostenere gli esami preventivi necessari.

Le donne più giovani dovrebbero anche avere gli stessi esami se hanno anche dolori pelvici quando non hanno le mestruazioni, poiché dovrebbe essere analizzato. Il cancro ovarico è raro dopo i primi anni di maternità.

2. il rapporto scomodo e doloroso

Rapporti sessuali dolorosi, scientificamente conosciuto come dispareunia, è un'altra indicazione precoce del cancro ovarico. La presenza di un tumore ovarico, o intorno alla zona in cui si trova, può trasformare un rapporto sessuale in un atto molto doloroso, compresa la presenza di una piccola quantità di sanguinamento dopo il rapporto.

In generale, questo tipo di situazione è spesso raro per le donne, quindi coloro che hanno avuto la menopausa e hanno questi dolori dopo il sesso dovrebbero rivolgersi al medico. Questo sintomo può anche indicare il cancro della cervice.

3. Gonfiore addominale o generale

Il disagio generale nel basso addome può anche indicare che qualcosa è sbagliato nelle ovaie. Sintomi come gonfiore, dilatazione del ventre, gas, indigestione, bruciore di stomaco e nausea sono piuttosto comuni.

In uno studio del 2008 pubblicato su BJOG , una rivista internazionale di ostetricia e ginecologia, si è concluso che la maggior parte delle donne con carcinoma ovarico rappresentava una dilatazione addominale continua e un gonfiore occasionale, spesso chiamato gonfiore . Se i tuoi indumenti iniziano a diventare più stretti nella zona della vita per più di due settimane, è importante consultare un medico.

4. Urgente o frequente.

I cambiamenti improvvisi nelle abitudini urinarie possono anche essere uno dei sintomi del cancro ovarico. Di solito sono cambiamenti associati a quanto spesso uriniamo, perdita del controllo della vescica (incontinenza urinaria) o presenza di sangue misto nelle urine. Questi cambiamenti urinari possono essere causati dalla pressione esercitata dal tumore o dal suo fluido.

In uno studio condotto su 107 pazienti affetti da questo tipo di cancro, il dolore addominale e l'incontinenza urinaria sono stati i sintomi più comuni nelle donne negli stadi I e II della malattia. In questi casi, non importa quale sarà la diagnosi finale, la chiave è controllare è visitare un medico specialista.

5. Difficoltà a mangiare o sentirsi molto sazi

Se di solito mangi molto e ad un certo punto della tua vita improvvisamente ti rendi conto che non hai più l'appetito che hai avuto, rimani sintonizzato. Perdere il tuo appetito tradizionale porterà alla perdita di peso e all'affaticamento cronico. Il tumore in crescita in un'ovaia colpisce anche il processo di digestione perché lo spazio per il cibo è ridotto.

D'altra parte, sappiamo che ogni forma di cancro ha la capacità di modificare il nostro metabolismo, impedisce la corretta digestione dei cibi, che a loro volta, non consente loro di essere trasformati in energia che sostiene il nostro corpo.

Conclusione: quando troviamo perdita di peso accelerata o mancanza di appetito, siamo obbligati a chiedere aiuto medico.

6. Sanguinamento vaginale dopo la menopausa

Un'altra indicazione del carcinoma ovarico, che funge anche da allarme precoce per la diagnosi precoce di pazienti con questo tipo di tumore in via di sviluppo, è una secrezione intima con il sangue dopo la menopausa.

A causa della diffusione del cancro nei tessuti vicini, si formano nuovi capillari, ma poiché sono organismi al di fuori del solito schema, si rompono facilmente, causando sanguinamento.

Oltre a queste perdite vaginali con presenza di sangue, possono verificarsi anche altre situazioni eccezionali come ferite e vesciche nella zona, cambiamenti nel colore della pelle, o la presenza di un forte liquido simile all'odore originario della regione vaginale stessa.

In questo caso specifico in cui il periodo della menopausa è già passato, ma c'è un'emorragia nell'intima, è necessario cercare un medico per diagnosticare la causa di questa anomalia.

7. Dolore lombare

Spesso le donne che hanno il carcinoma ovarico sostengono di avere mal di schiena che si diffonde attraverso l'area pelvica. È una seccatura che tende ad aumentare la sua intensità nel tempo, il che rende difficile il giorno dopo giorno di questi pazienti, che non possono svolgere attività di base.

Lo sviluppo del tumore nell'ovaio e la sua costante pressione sulla zona causano dolore in diverse parti del corpo, compresa la parte bassa della schiena.

Questo specifico dolore nella regione lombare può essere una conseguenza di una vasta gamma di diagnosi diverse dal cancro ovarico, ma se appare insieme ad altri sintomi menzionati in precedenza in questo articolo, non sarebbe esagerato cercare un parere medico.

8. Respiro affannoso o difficoltà a respirare

Avere difficoltà a respirare è abbastanza comune nelle donne con cancro ovarico. Come il cancro si diffonde alle aree vicine, implica anche un accumulo di liquido nell'addome, che irrita il suo rivestimento. Questo stesso fluido accumulato preme gli organi situati nella regione addominale, così come il diaframma.

Questa azione congiunta è la ragione principale per mancanza di respiro e dolore al petto. Se, da un'ora a quella successiva, iniziamo ad avere difficoltà a respirare, senza un motivo adeguato, come un intenso esercizio fisico, solo un medico può aiutarci.

Ovviamente, questa situazione può essere un sintomo di altre malattie, ma la cosa essenziale è confermare la causa esatta di questo disagio e trattarlo correttamente.

9. Cambiamenti nelle abitudini intestinali

Le alterazioni nelle normali funzioni intestinali, come diarrea costante o stitichezza, possono essere uno dei sintomi diagnostici del carcinoma ovarico.Le donne che soffrono di questa malattia occasionalmente si lamentano dei cambiamenti intestinali che si verificano a causa di gonfiore e pressione esercitata sullo stomaco, intestino e vescica.

A seconda di dove si verifica la pressione, sono causati fastidi intestinali come diarrea e costipazione. Se questi sintomi persistono e diventano frequenti o imprevedibili, non esitare a chiamare il medico.

10. Stanchezza cronica

Se ti senti molto stanco tutto il tempo, e vuoi dormire più del tempo normalmente necessario, questo potrebbe indicare qualche disturbo fisiologico.

La causa di questo sintomo può essere l'assenza di un numero elevato di globuli rossi sani, noti anche come globuli rossi, il che implica un quadro clinico dell'anemia e dell'affaticamento cronico.

Se hai un riposo adeguato, dormi bene ma ti senti ancora debole e a corto di energia per tutto il giorno, consulta un professionista della salute.

Una diagnosi precoce porta a condizioni migliori nel trattamento di qualsiasi tipo di malattia, che si tratti di cancro o meno.

Fai periodicamente gli esami e se ti è piaciuto questo articolo, condividilo con le donne che conosci e non perdere la nostra pagina Facebook !

Tags
prevenzionecancro ovarico10 sintomiallarmibenessere